sabato 13 ottobre 2012

Petite pumps - mezzo tacco orrore oppure vera gloria?


Qualche mese fa su FB si era scatenata una simpatica discussione tra sostenitori/sostenitrici del tacco vertiginoso e sostenitori/sostenitrici della lolitesca ballerina.
In questo breve lasso di tempo le mie idee non sono cambiate: sono un'ammiratrice dei tacchi alti che per praticità viaggia quasi sempre raso terra, ma se tutte le gambe, anche quelle più sgraziate con un tacco 12 ci guadagnano, diventando più sinuose, solo un paio di gambe belle per davvero possono permettersi di indossare sotto una gonna delle ballerine.
Come diceva quel gran intenditore di Sean Connery "la ballerina è la prova del nove delle gambe".


Siate amanti o detrattori, le ballerine raso terra possono contribuire ad accentuare il fascino lolitesco in chi già lo possiede. Vennero infatti create per la mitica Brigitte Bardot, proprio agli inizi della sua carriera e se il tacco alto rimanda alla vamp dominatrice, soprattutto se si tratta di uno stiletto, il piedino affusolato dentro una ballerina, rimanda agli occhi da cerbiatto di Audry Hepbourn o al broncio sexy di Brigitte.
Due scarpe due modi di essere donna.
Gli stilisti hanno però creato un ibrido che penso farà inorridire quasi tutti i maschietti, siano essi fan o detrattori del tacco o della ballerina.
Si tratta delle petite pumps, ovvero ballerine con un tacco di tre centimetri, che fa tanto signora, soprattutto di una certa età, anche se vennero create anch'esse da Roger Vivier per un'altra stella del firmamento francese: Catherine Deneuve, che le indossava nel film Bella di Giorno.
Se devo essere sincera il mezzo tacco non mi convince proprio, a mio avviso ti toglie 3/4 di fascino, è una sorta di terra di nessuno, dove non sei né vamp, né lolita.
Persino Alexa Chung sembra sua madre con questo tipo di scarpe.
Jimmy Choo, lo stesso Louboutine le hanno sdoganate.


Se proprio dovessi cedere, effettivamente la scarpina rosa Louboutin fa sembrare bello anche il mezzo tacco, allora potrei indossarle solo sotto un bel paio di pantaloni.