domenica 7 ottobre 2012

Recensione Libro "Arrivederci Piccole Donne" di Marcela Serrano a cura di Enrica Guariniello




Tutte noi siamo state piccole donne.
Tra i cosiddetti romanzi di formazione,  PICCOLE DONNE è il classico dei classici.
Tutte conosciamo le ragazze della Alcott e le loro vicende (anche grazie al vecchissimo film che Rete 4 continua generosamente a propinarci durante le feste natalizie di ogni anno!) e, al di là del fatto che la storia narrata ci sia piaciuta o meno, tutte abbiamo trovato qualche tratto di noi stesse nelle personalità di Meg, Jo, Beth e Amy ed era proprio ciò che le rendeva autentiche.
Fortunatamente dal romanzo della Serrano ci si può aspettare qualcosa di simile: Meg, Jo, Beth ed Amy riprendono vita e diventano quattro cugine cilene che raccontano le loro storie in circa 50 anni di vita, anni spesi in famiglia, passioni, partenze, dedizione verso i cari, errori, trasformazioni e conti con il passato.
Queste donne che da piccole diventano giovani, poi adulte, poi mature sono credibili e forse ci somigliano ancor più di quanto non ci somigliassero le ragazze delle Alcott e non solo perché Marcela Serrano le segue più compiutamente nel loro percorso esistenziale, ma soprattutto perché riesce a coglierne le interazioni in maniera più profonda.
Le cugine si vogliono un bene dell’anima, ma non per questo sono esenti da invidie, gelosie e piccole guerre l’una nei confronti dell’altra.
Ecco, è esattamente nel descrivere questa nostra peculiare contraddittorietà femminile che l’autrice ha fatto centro: evidenziare come noi donne, nell’insicurezza e nella fragilità di cui tutte in qualche misura soffriamo, abbiamo bisogno di confrontare la nostra vita, i nostri percorsi, i nostri risultati, i nostri fallimenti con quelli delle altre, soprattutto delle altre donne cui ci sentiamo più legate nel bene e nel male, e come ciò poco abbia a che vedere col sentimento di unione e di amicizia.
ARRIVEDERCI PICCOLE DONNE non potrà innalzarsi allo stato di “classico”, ma è senza dubbio qualcosa di più di un semplice remake!