domenica 28 aprile 2013

Il castello sull'acqua di Fontanellato, la Rocca San Vitale - Ducato di Parma e Piacenza



La campagna intorno a Parma e Piacenza vale bene un' escursione.


E' ricca di castelli di epoca medioevale e rinascimentale.



I castelli sono valorizzati dall'Associazione Castelli del Ducato di Parma e Piacenza. Nel loro sito internet www.castellidelducato.it potrete trovare tutte le informazioni per programmare un piacevole viaggio nella campagna parmense e piacentina.



Il sito web dei castelli del ducato è veramente ben fatto e ho potuto così stabilire le tappe del mio viaggio: Fontevivo, alla scoperta dell'Abbazia cistercense che ora è stata trasformata in un relais, e a cui ho dedicato il seguente post; Fontanellato (www.fontanellato.org ), a cui è dedicato questo articolo, Roccabianca, Colorno e infine il soggiorno all'Antica Grancia Benedettina.


Il castello, la Rocca San Vitale, dal nome dei suoi nobili proprietari, si erge al centro dell'antico borgo circondata da un ampio fossato d'acqua.


La rocca contiene contiene una delle prime camere ottiche ancora perfettamente funzionate.



Sottoposta a numerosi restauri, la Rocca è stata la "casa" dei conti San Vitale che l'abitarono ininterrottamente per circa sei secoli. Putroppo, verso la metà del Novecento, la famiglia era oramai in disgrazia e fu costretta a vendere il castello all'amministrazione comunale.


Ora la rocca è un museo. 


Un museo che vale la pena visitare soprattuto per gli affreschi del Parmigianino che narrano la storia di Diana e Atteone.


Quando visito un castello non posso fare a meno di cercare vedute particolari.


Mi piace molto osservare e inquadrare oggetti che possono sfuggire all'attenzione della maggior parte dei turisti, come ad esempio questa lampada o questa maniglia di una delle porte del piano superiore.



La mia attenzione verso il particolare certe volte diventa una vera fissazione.


Durante un viaggio è però bello anche fermarsi un attimo a pensare e rilassarsi. Il relax poi diventa particolarmente piacevole soprattutto se lo fai all'ombra delle antiche mura di un castello, ammirando il borgo sottostante.



Fontanellato è famoso anche per il santuario ( www.santuariofontanellato.it ).



La vergine di Fontanellato è famosa per i miracoli di guarigione che riuscì a compiere, e ancora oggi numerosi fedeli affollano la chiesa.