domenica 5 maggio 2013

Stripes Stripes Stripes mood estate 2013


Per questa estate 2013 righe rigorosamente grosso e preferibilmente black and white.


La mariniere è oramai un classico, non si può nemmeno dire che sia una tendenza.


Originariamente le righe nell'abbigliamento non sono state ben viste. Forse non lo sapevate ma durante i secoli bui, il medio evo vestivano a strisce determinate categorie di persone: i lebbrosi, le donne di facili costumi, i giullari di corte, in seguito divenne la divisa dei prigionieri e dei deportati.

Fu invece nell'Ottocento e precisamente nel 1858 che la marina francese adottò la maglia bianca con righe azzurre come capo per i marinai. L'intento non era modaiolo ma pratico: le righe azzurre su fondo bianco sono ben visibili in acqua e quindi la maglia risultava molto utile per avvistare gli uomini che erano caduti in mare.

Se andate in Bretagna la potrete notare in molte vetrine, la maglia a righe è un pò il simbolo di quella regione.
La più classica ha lo scollo a barca, le righe non partono subito dal collo ma alcuni centimetri sotto, sono di colore blu e sono 21, come le battaglie di Napoleone Bonaparte.


La Bretonne venne indossata da Pablo Picasso, James Dean, e dall'elegantissimo Duca di Windsor, è con lui che la maglia a righe diviene il simbolo degli yachtman e lo status symbol della buona società. 

Per le donne sarà ovviamente Coco a sdoganarla, dopo di che bellissime come Brigitte Bardot. Francois Hardy, Jane Birkin ne faranno la loro divisa.


Negli anni più recenti ad interpreatare la mariniere è stato Gaultier, la sua maglia a righe rimane uno dei pezzi clou di molte sue collezioni.