lunedì 17 marzo 2014

Monocel, la nuova fibra realizzata lavorando il bamboo #sostenibilità


Il settore tessile pone una delle più grandi sfide ambientali: realizzare materiali e processi che siano ecosostenibili. La società norvegese Nankatan, dopo sette anni di ricerche, è riuscita a produrre un filato che sia resistente come il cotone e che di conseguenza possa essere una sua valida alternativa, al fine di ridurre la Water Footprint della produzione tessile, ed evitare l’uso di pesticidi ed insetticidi.

Il filato Monocel sviluppato dalla Nankatan, produttore esclusivo, si pone quindi come una valida alternativa all’uso del cotone.

Il top della linea Conscious di H&M realizzato in monocel

Il filato Monocel viene creato utilizzando la fibra di bamboo attraverso un processo produttivo che esclude l’impiego di sostanze chimiche nocive; il Monocel è morbido quanto il cotone e più resistente, sia quando è bagnato, sia quando è asciutto; inoltre è antistatico, antibatterico.

Il filato Monocel consente infine di lavare i capi ad una temperatura più bassa.