giovedì 6 marzo 2014

Mr Faded e i vestiti tinti con i succhi di frutta #ecologia #moda


Molti coloranti sono sotto osservazione poiché possono provocare seri danni a chi ci lavora a contatto ogni giorno, ma anche al consumatore finale, in quanto i residui rimasti sul capo indossato possono continuare a rilasciare sostanze pericolose. I più famigerati sono sicuramente i coloranti azoici, che possono rilasciare un gruppo di ammine, la cui cancerogenicità è accertata. Fortunatamente stanno aumentando anche quelle aziende che hanno ripreso a tingere i tessuti con sostanze naturali.

Mr Faded è una piccola impresa veneta che pratica un metodo di tintura non convenzionale con i pigmenti derivanti dalla frutta.


Le magliette, le felpe, i vestiti sono interamente realizzati in Italia, nel rispetto dell’ambiente e vengono colorati con concentrati di succhi di frutta e resine naturali, queste ultime impiegate per il fissaggio del colore.

La stilista di Mr Faded si chiama Adimara, e ci tiene a sottolineare che i coloranti usati sono davvero naturali, tanto che potrebbero essere mangiati: liquerizia, agrumi, cacao ecc.

I capi sono prodotti in fibre naturali da agricoltura biologica e si va dalla classica canapa, fino ad arrivare all’ortica e alla ginestra, piante tipiche del territorio, che possono essere ottenute con un basso impatto di filiera.

Le mie scelte basate sulla comodità sono ricadute sulla felpa color ocra.

I capi Mr Faded li potete trovare al negozio CambioStile dell’Apebianca di Forlì.

CambioStile
Apebianca
viale Bologna n. 277
info@lapebianca.it